Che l'amore sia tutto, è tutto ciò che sappiamo dell'amore (Emily Dickinson).



martedì 29 aprile 2008

In partenza


qualche giorno per staccare la spina... e evadere un po'...

lunedì 28 aprile 2008

Ma tutta questa musica italiana mi farà male?

Fabrizio Moro ___ Libero
Mi domando perché quando vivi aspettando un giorno passa lentamente come fosse un anno
Mi domando perché non sono nato nel 50
Avrei saputo cosa fare io negli anni 70
Mi domando se sei mia oppure fai finta
E se alla fine dei fatti essere onesti conta
Mi domando se la storia è stata scritta dagli eroi
O da qualcuno che pensava ai ***** suoi
Mi domando perché mi fa schifo la mia faccia
A volte si e a volte no
Perché a volte voglio avere solo quello che non ho
Mi domando soltanto perché Gesù Cristo è morto in croce per me
Voglio sentirmi libero da questa onda
Libero dalla convinzione che la terra è tonda
Libero libero davvero non per fare il duro
Libero libero dalla paura del futuro
Libero perché ognuno è libero di andare
Libero da una storia che è finita male
E da uomo libero ricominciare
Perché la libertà è sacra come il pane
E’ sacra come il pane
Mi domando perché pensare troppo mi turba
E se una volta almeno mio padre ha fumato l’erba
Mi domando se avrò un figlio
E se mio figlio mi odierà
Perché purtroppo si odia
Chi troppo amore ci da
Mi domando se la mia è una vita felice
E so rispondere solo che mi piace
Voglio sentirmi libero da questa onda
Libero dalla convinzione che la terra è tonda
Libero libero davvero non per fare il duro
Libero libero dalla paura del futuro
Libero perché ognuno è libero di andare
Libero da una storia che è finita male
E da uomo libero ricominciare
Perché la libertà è sacra come il pane
E’ sacra come il pane
Libero perché ognuno è libero di andare
Libero da una storia che è finita male
E da uomo libero ricominciare
Perché la libertà è sacra come il pane
E’ sacra come il pane
Claudio Baglioni
Ho girato e rigirato senza sapere dove andare
ed ho cenato a prezzo fisso seduto accanto ad un dolore
Tu come stai? Tu come stai? Tu come stai?
E mi fanno compagnia quaranta amiche...le mie carte
anche il mio cane si fa forte e abbaia alla malinconia
Tu come stai? Tu come stai? Tu come stai?
Tu come vivi, come ti trovichi viene a prenderti chi ti apre lo sportello
chi segue ogni tuo passo chi ti telefonae ti domanda adesso..
Tu come stai? Tu come stai?
Tu come stai? Tu come stai?
Ieri ho ritrovato le tue iniziali nel mio cuore,non ho più voglia di pensare e sono sempre più sbadato
Tu come stai? Tu come stai? Tu come stai?
Tu cosa pensi come camminichi ti ha portato via chi scopre le tue spalle
chi si stende al tuo fianco chi grida il nome tuo
chi ti accarezza stanco...
Tu come stai? Tu come stai? Tu come stai?
Tu come stai? Non è cambiato niente no
il vento non è mai passato tra di noi, tu come stai?
Non è accaduto niente no,il tempo non ci ha mai perdutocome stai? Tu come stai?....
Quasi non mi riconosco...

sabato 26 aprile 2008

Le serate migliori.........

............ si rivelano sempre essere quelle non programmate.. quelle spontanee... in cui d'improvviso c'è il clima giusto... si comincia a scherzare, a ridere.. a ridere in maniera contagiosa.. e a dire un sacco di cavolate.............
Questo è stato il nostro Venerdì sera. Avevamo un 'idea: Fare il tour degli aperitivi (come se Ivrea fosse famosa in tutto il mondo per quello)..

Belushi: 3 prosecchi..


Caffè del Teatro: 2 martini + uno Chardonnay


Nando: 3 Rossini (buonissimi, complimenti al barista!!) Io E Ale stavamo facendo il danno rischiando di rovesciarli tra l'altro.. per fortuna non è successo.. soprattutto perchè Ale aveva una giacchetta bianca.. (FINE DEL TOUR)


Caffè del Teatro di nuovo: Io e Ale 2 vodke alla menta, Silvia tre vodke alla menta.. Tra l'altro io la seconda me la sono ritrovata davanti senza averla chiesta.. ormai decidono per me :-)


Nando (again!): decidiamo di fare una pausa.. siamo un po' allegre.. dopo un'oretta abbondante però prendiamo il Brachetto (anche perchè io dovevo da bere ad Ale, poi spiegherò perchè..) Ci uniamo A Manu, chri, Mauri e Padi..
mi sono clamorosamente dimenticata di dire che abbiamo bevuto un chupito da Nando..


Infine Gallery, dove ho tentato di bere un po' di gin lemon ma non ce la facevo davvero più..




Sosta obbligatoria finale da Bonelli.. Rientro a casa alle 4.40 con mia mamma (che non so con quali forze) mi ha chiesto perchè cavolo stavo tornando così tardi.. io credo che al suo posto non avrò le forze fisiche x fare una cosa del genere..




La particolarità di questa serata è che sono riuscita a scrivere le cavolate che sono successe.. almeno per riuscire a ricordarmi un po' di più la serata..
  • Per colpa (o merito, dipende dai punti di vista!) della canottiera che mi hanno regalato Ale e Sil ho attirato l'attenzione di un quarantenne al Belushi.. Il quale ha urlato tre volte : Madonna! Madonna! Madonna! io ero violaaaaaaaaa...

  • Ale e Sil hanno fatto cadere uno sgabello al Caffè del teatro, facendo un fracasso assurdo.. Il bello è che io mi sono accorta che stava cadendo ma non sono riuscita a dire niente..
  • Ale prende una testata da un cane

  • Ila fa una domanda ad Ale (di cui non si può svelare il contenuto poichè riguardante la mia vita personale) con fare spavaldo e ripetendole più volte: tanto non indovini.. se indovini ti offro da bere.. Ale, non so come e non sa neanche lei come, riesce ad indovinare.. Ila si vede costretta a mantenere la sua promessa :-(

  • Ale cade da seduta da uno scalino e poi dice : Ho dei problemi sovrannaturali (forse è x questo che è riuscita ad indovinare!?)

  • Ale mangia un ananas..

  • Ila stava per farsi una figura di m... assurda dal panettiere perchè ha cominciato a cantare una canzone dei Gem Boy senza preoccuparsi di chi aveva intorno.. per fortuna mi sono bloccata al momento opportuno almeno...

  • dimenticavo la fantastica guida di Fabio tornando dal gallery .. scherzo.. vabbè io ho spento la macchina mentre facevo retromarcia..

  • direi che può bastare.. se mi viene in mente altro lo aggiungo..



qual è il trio migliore?
Grazie a tutti x la serata..





giovedì 24 aprile 2008

martedì 22 aprile 2008

Non ho sonno nonostante:
  • l'ora,
  • il fatto che io abbia dormito poco e male stanotte (sogni che mi tormentano),
  • io mi sia alzata presto
  • sia andata in palestra
  • abbia preso il treno

e allora perchè non aggiornare il blog? Subito due belle notizie..

1)Il cane è nato! Mi hanno telefonato per avvisarmi e tra un po' andrò a vederlo.. dalla cucciolata sono nati due maschietti e quindi bisognerà sceglierlo... (della serie.. li prendiamo tutti e due?!)
2) Quattro giorni a Mantova! Bene, non ci sono ancora mai stata.. ho voglia di fare un casino di foto e di distrarmi un po'..

Stasera ho visto un film davvero sorprendente.. Merito di Bero! (e a sua volta merito di Max)Edward Norton davvero bravissimo, notare che il film è di ormai 12 anni fa.. Consiglio sul serio di vederlo a chi ancora non l'ha fatto perchè merita sul serio.. Curioso vedere come spesso gli attori tornano ad interpretare ruoli simili..



Richard Gere in questo film è un avvocato penalista il cui interesse principale è avere casi che gli procurino fama... simile al ruolo che svolse in Chicago..



Edward Norton invece ha a che fare con la "split personality" sia in questo film... sia in Fight Club..












dai proviamo a metterci a letto..

This Song Is Always With Me In These Days.. I Really Can't Help It!

Avrai sorrisi sul tuo viso come ad agosto grilli e stelle

storie fotografate dentro un album rilegato in pelle

tuoni d'aerei supersonici che fanno alzar la testa

e il buio all'alba che si fa d'argento alla finestra

avrai un telefono vicino che vuol dire già aspettare

schiuma di cavalloni pazzi che si inseguono nel mare

e pantaloni bianchi da tirare fuori che è già estate

un treno per l'America senza fermate.

Avrai due lacrime più dolci da seccare

un sole che si uccide e pescatori di telline

e neve di montagne e pioggia di colline

avrai un legnetto di cremino da succhiare

avrai una donna acerba e un giovane dolore

viali di foglie in fiamme ad incendiarti il cuore

avrai una sedia per posarti e ore vuote come uova di cioccolato

ed un amico che ti avrà deluso tradito e ingannato...

Avrai, avrai, avrai il tuo tempo per andar lontano,camminerai dimenticando, ti fermerai sognando...

Avrai, avrai, avrai la stessa mia triste speranza

e sentirai di non avere amato mai abbastanza

se amore, amore avrai...

Avrai parole nuove da cercare quando viene sera

e cento ponti da passare e far suonare la ringhiera

la prima sigaretta che ti fuma in gola un po' di tosse

Natale di agrifoglio e candeline rosse

avrai un lavoro da sudare

mattini fradici di brividi e rugiada

giochi elettronici e sassi per la strada

avrai ricordi ombrelli e chiavi da scordare

Avrai carezze per parlare con i cani

e sarà sempre di domenica domani

e avrai discorsi chiusi dentro e mani che frugano le tasche della vita

ed una radio per sentire che la guerra è finita...

Avrai, avrai, avrai il tuo tempo per andar lontano,camminerai dimenticando, ti fermerai sognando...

Avrai, avrai, avrai la stessa mia triste speranza

e sentirai di non avere amato mai abbastanza

se amore, amore, amore, amore avrai...

domenica 20 aprile 2008

So Many Questions!

Luogo e Data di nascita: Biella, 06/03/87
Segno zodiacale: Pesci!
Ascendente: Bilancia
Descriviti con 4 aggettivi. Spiritosa, determinata, "precisina", sognatrice
Un tuo difetto fisico? Sono una nana..
Tatuaggi: 1!
Piercing: nessuno..
Hai mai avuto una frattura? sì, la mano..
Coca cola o Pepsi: Coca!
Numero preferito : 4
La tua colazione: ultimamente senza caffè non riesco a svegliarmi.. e ovviamente senza latte non riesco a berlo.. quindi 1+1 = cappuccino!
Animale preferito: Tigre
La canzone più bella del secolo. In base alle parole, La più bella, (come messaggio) Imagine.. ma anche "Io vorrei.. Non vorrei.. Ma se vuoi.." di Lucio Battisti..
La più brutta. Tre parole di Valeria Rossi O Chihuahua ( i tormentoni estivi in generale)!
Il più bel libro letto: Moonstone di Collins
e il peggiore: si contendono il premo i Malavoglia e Rosso Malpelo (tutti e due di Verga, guarda caso)
Sei innamorato? eh no!
L’ultima volta che hai pianto. Prima di Pasquetta.. Dal nervoso..
L’ultima volta che ti sei arrabbiato. La scorsa settimana..
Fumi? no
Il sogno della tua vita. Fare un lavoro che mi dia tante soddisfazioni, avere una famiglia e darle le giuste attenzioni..
A chi somigli? (attore o cantante): Recentemente più di una persona ha detto Laura Chiatti (sono onorata del complimento)
La prima cosa a cui pensi quando ti svegli: mmm.. che palle..
A che ora vai a dormire? tra le 23 e mezzanotte
Un Poster nella tua camera: a strambino, Elvis di Andy Warhol; a milano, il Bacio e Bisce d'acqua di Klimt
Maglietta o camicia? Maglietta
Muccino o Ozpetek? Il primo per L'ultimo Bacio, il secondo per Saturno contro
Il giorno che ami di più. decisamente il sabato..
La prima persona con cui parli al mattino. a Milano: Bero! a strambino: la mitica nonna Sofia
Un nome che ti piace. Valerio
Un posto per vivere. in Italia: la Toscana.. All'estero ce ne sono davvero tanti..
Mare o montagna: Mare!
un posto dove ti piacerebbe andare: Brasile
L’amore è... un apostrofo rosa fra le parole Ti e Amo (sono in vena di citazioni).. scherzo.. direi che è FOLLE
La vita è... come una scatola di cioccolatini: non sai mai quello che ti capita!
Ho paura di: Milano Centrale dopo le otto di sera! :)
Cosa ti piace in una persona. la coerenza
Il piu' bello del mondo: Jude Law
La piu' bella del mondo: Gisele bundchen
Cosa non sopporti. chi cerca di vivere troppo facilmente calpestando gli altri
La persona che ti ha reso piu' felice: mio padre
Il film che ti fa più paura. L'alba dei morti viventi
Che super potere vorresti? poter leggere nella mente degli altri
Il tuo portafortuna. una collana con una stella marina
Profumo preferito: Chance di Chanel
Fiori preferiti: Gli asfodeli

venerdì 18 aprile 2008

Settimana davvero "particolare".. Costellata da tanti ALTI e BASSI.. emozioni e pensieri contrastanti, piuttosto forti.. Una notte praticamente insonne (lunedì notte per essere precisi e non colpa delle elezioni)..
La cosa più allucinante mi è capitata ieri però.. In questi momenti viene solo da pensare: se rinascessi vorrei essere un uomo... oppure.. quanta gente schifosa è in giro a piede libero.. Tornando in quel di Ivrea, sul treno (quello a 2 piani, il Vivalto), mi è capitata la seguente cosa:

Stavo ascoltando la radio col cellulare e, al mio fianco, avevo la valigia.. Purtroppo sui treni a 2 piani è impossibile mettere la valigia sul portabagagli, non ci sta! C'è posto per una ventiquattro ore al massimo.. Arriva un tizio (di origini indiane credo, non sono razzista, è solo per dare l'idea del tipo di soggetto) e vuole sedersi di fianco a me.. gli dico che il posto non è occupato ma che non so dove altro mettere la valigia.. Non sembra capire l'italiano.. C'erano altri posti liberi, comincio a chiedermi perchè voglia sedersi proprio lì.. Se ne va e si siede qualche posto dietro di me.. Poi ritorna e si siede di fianco a me ma dall'altra parte del corridoio, vicino ad un signore.. Dopo poco ho la sensazione di essere osservata e, con la coda dell'occhio, mi sembra di vedere questo tizio girato a guardarmi.. non capisco se è la mia immaginazione o cosa, non voglio girarmi perchè in caso fosse vero potrebbe sempre pensare che ricambio le sue attenzioni.. Non mi giro.. Ma inizio a farmi trecento domande, tra me e me.. Eppure è proprio girato.. o guarda fuori dal mio finestrino o guarda me! Non c'è altra spiegazione! Continuo a far finta di nulla sperando che smetta..

Dopo poco, quando mi sembrava che avesse smesso, vedo che sta usando il cellulare..... In quel momento però mi rendo conto che si gira di nuovo verso di me e tiene il telefono ad altezza viso e "puntato" verso di me.. Mi stava facendo delle foto o un video!!!!!!! Panico più totale... cosa faccio?? Cerco di non girarmi di nuovo sperando che smetta? Cambio posto? Gli dico qualcosa?
Presto mi accorgo che non riesco a rimanere ferma, troppi pensieri, troppe preoccupazioni, troppo fastidio per quello che sta succedendo!
Decido di far qualcosa, già una volta mi è successa una situazione simile e farsi prendere dal panico e rimanere bloccati forse non serve a niente.. Mi giro e gli dico arrabbiata: Scusami, la puoi piantare di farmi le foto per favore? Grazie! (sono stata pure educata)!

Questo abbassa finalmente il telefono.. mi guarda per qualche secondo.. in quel momento il treno si ferma a Magenta.. Lui si alza e se ne va.. e scendo.. grazie a Dio!!!

Ora.. Io non so se:
- è sceso perchè comunque doveva scendere
- è sceso perchè era senza biglietto (due secondi dopo è arrivato il controllore)
- è sceso perchè gli ho detto qualcosa

Che nervoso!! e che gente del cavolo!! la cosa brutta è che spesso sui mezzi di trasporto si incontra gente di questo tipo.. o fuori di testa.. e io sono continuamente in giro tra treno e pullman e metro.. e non sono l'unica a cui è successo qualcosa di simile o di peggio, quindi non si può neanche dire che io sia stata particolarmente sfortunata..
Ora non voglio neanche essere troppo tragica.. Ieri mi è stato detto: purtroppo fa parte della vita, bisogna imparare a conviverci.. e io invece io dico NO! NON ACCETTO CHE FACCIA PARTE DELLA VITA! Una ragazza non deve dover vivere col pensiero che può capitarle qualcosa ogni volta che sale su un mezzo pubblico....


ora vado a mangiare.. che è meglio..

mercoledì 16 aprile 2008

**POESIA**

W. H. Auden__Funeral Blues

Stop all the clocks, cut off the telephone,
Prevent the dog from barking with a juicy bone,
Silence the pianos and with muffled drum
Bring out the coffin, let the mourners come.

Let aeroplanes circle moaning overhead
Scribbling on the sky the message He is Dead.
Put crepe bows round the white necks of the public doves,
Let the traffic policemen wear black cotton gloves.

He was my North, my South, my East and West,
My working week and my Sunday rest,
My noon, my midnight, my talk, my song;
I thought that love would last forever: I was wrong.

The stars are not wanted now; put out every one,
Pack up the moon and dismantle the sun,
Pour away the ocean and sweep up the woods;
For nothing now can ever come to any good.


Fermate gli orologi, tagliate i fili del telefono
e regalate un osso al cane, affinché non abbai.
Faccia silenzio il pianoforte, tacciano i risonanti tamburi,
che avanzi la bara, che vengano gli amici dolenti.

Lasciate che gli aerei volteggino nel cielo e scrivano l'odioso messaggio: lui è morto.
Guarnite di crespo il collo bianco dei piccioni e
fate che il vigile urbano indossi lunghi guanti neri.

Lui era il mio nord, era il mio sud, era l'oriente e l'occidente,
i miei giorni di lavoro, i miei giorni di festa,
era il mezzodì, la mezzanotte, la mia musica, le mie parole.
Credevo che l'amore potesse durare per sempre. Beh, era un'illusione.

Offuscate tutte le stelle, perché non le vuole più nessuno.
Buttate via la luna, tirate giù il sole, svuotate gli oceani e abbattete gli alberi.
Perché da questo momento niente servirà servirà più a niente.

lunedì 14 aprile 2008

sempre di lunedì

Mi ritrovo a scrivere sempre di lunedì, forse perchè questo giorno è un po' atipico per me da Marzo a questa parte.. Non è più il giorno frenetico del rientro, in cui tutti sono più nervosi e stanchi di Venerdì, giorno in cui hanno finito di lavorare/studiare...

Uno pensa: arriva il weekend.. mi riposo.. mi distraggo.. stacco un po'... e invece no.. tutti i programmi saltano... Non sono riuscita a fare nulla di ciò che avevo previsto per questo fine settimana.. A parte la cena di Manu, ma questo non dipendeva dalla mia volontà! :-)

L'aperitivo da Nando + Cena al Camping è andato bene bene! Inoltre, bello vedere Manu E Ale assieme.. che caaari.. Poi siamo tornati da Nando prendere una bottiglia di Moscato con il resto avanzato dalla cena (come spendere i soldi nel migliore dei modi!)
La serata è terminata al Sugho dove c'è stato il delirio con i palloncini! (Chri ne aveva cinque attorno ad un certo punto!)

Ieri invece sono andata a vedere due mostre a Palazzo reale che non hanno davvero nulla in comune.. "Canova alla Corte degli Zar" e Francis Bacon..
Alla prima sono andata convinta che mi sarebbe piaciuta e così è stato.. Sapevo già cosa avrei visto ed era l'occasione per rivedere alcune statue che già avevo visto a San Pietroburgo all'Ermitage.. Purtroppo quel giorno era affollatissimo.. e ricordo davvero poco..

La seconda si può definire inquietante.. Da vedere, ma inquietante.. Non si può dire che i quadri di Bacon siano belli.. ma di sicuro sono impressionanti.. Fatevi un giro su internet per avere un'idea di questo artista.. Un uomo che creava nel caos più completo del suo studio e che dovette affrontare una situazione terribile: trovare il proprio compagno morto suicidatosi nell'appartamento dove vivevano.. due giorni prima della mostra di Bacon al Grand palais..


è bene che io vada a mangiare qualcosa adesso.. domani devo pure andare a Saranno.. per un motivo davvero triste..



Quasi dimenticavo di scrivere una cosa..

Due settimane fa ho letto sul giornale "La stampa" un articolo interessante e che meriterebbe di essere riportato, ma purtroppo essendo di ormai di quasi due settimane fa non ho potuto ritrovare sul sito.. il giornalista Luca Ridolfi inquadrava alla perfezione la situazione politica davanti a cui si trova l'elettore quest'anno.. Riassumo brevemente l'articolo.. Ridolfi afferma che quest'anno gli estremisti non avranno problemi a scegliere cosa votare. ovvero da una parte Rifondazione Comunista, dall'altra La destra della Santanchè.. ma chi non è "comunista" "fascista" cosa può votare? Chi sta nel mezzo non ha nessuna certezza in merito a come verranno usati i voti... se saranno rispettate le promesse e i programmi che questi partiti hanno stilato o se verrà realizzato tutt'altro... Seguivano una serie di esempi ipotetici riguardanti il Pd e Veltroni, il Pdl e Berlusconi ma anche l'Udc di Casini (chi deciderà di appoggiare?!).. In questa situazione di estrema incertezza, Ridolfi rivaluta il NON VOTO.. in questo caso non votare potrebbe essere più che apprezzabile e non una scelta di comodo o una scarsa voglia di informarsi e prendere una decisione..

Mi trovo piuttosto d'accordo con il quadro illustrato da questo giornalista.. nonostante tutto io però sono andata a votare.. anche solo per scegliere quello potrebbe essere forse uno dei mali minori (mah.. chi lo sa?!).. e anche soltanto perchè ho vagato una mattina intera per prendere la tessera elettorale nuova visto che ho cambiato residenza.. l'ufficio elettorale di Milano non è proprio comodo da raggiungere ed è in una via deserta.. non c'è nulla a parte la caserma dei pompieri (un po' sciupati tra l'altro..!)..

Mah.. tra qualche ora sapremo i risultati..

martedì 8 aprile 2008

News news news

La settimana passata è stata caratterizzata da una sensazione costante di noia.... Argomenti noiosi a lezione, voce dei prof non molto entusiasmante... Pochi stimoli insomma..


Il weekend invece è stato.. vabbè meglio non soffermarci neanche su questo..



Penso che l'unico momento esilarante e meritevole l'abbia regalato Ale sabato sera.. Dopo un aperitivo e una cena in cui Io, Sil e la suddetta Ale abbiamo ricordato le nostre migliori perle di saggezza, ci dirigiamo verso il Caffè del Teatro ( era troppo presto x andare da Nando...).. Ale si interroga sul titolo di una canzone (tra l'altro è il pezzo della sua coreografia di ginnastica ritmica) e per aiutarci dice che è la classica canzone che si sente nei film quando il bonazzo della situazione esce dall'acqua del mare/piscina.. Io, che di solito ho una buona memoria musicale, non riesco a ricordare.. Serie di battute idiote del tipo: Non lo so, io in quei momenti cerco di valutare il futuro potenziale dell'attore nel cinema e quindi non ascolto la canzone..............




All'improvviso Ale ha l'illuminazione e comincia canticchiare la canzone.. è No More I love You's degli Eurythmics (almeno dopo che l'ha canticchiata mi è venuta in mente).. Cominciamo a cantarla, andando ampiamente oltre quanto potrebbe essere sopportabile (nel mentre siamo giunte al caffè).. La canzone viene usata anche per fare scherzi a Sil (lei sa a cosa mi riferisco).. Il cameriere ci becca più volte a ridere (senza quasi respirare) e sembra ormai rassegnato.. Nonostante ciò, si prende la responsabilità di portarci i tre mentini che avevamo ordinato..





Poi Nando.. e poi a dormire...




Domenica sera ho visto "Lezioni di Volo", di cui avevo sentito parlare abbastanza bene.. Per alcune cose mi è piaciuto, per altre meno.. Ammetto di essere abbastanza combattuta sull'India e tra l'altro la mia idea di questo Paese è molto superficiale, lo dico senza problemi... questo film però non mi ha fatto venire voglia di andarci (non è comunque questo lo scopo del film), non credo di riuscire a sopportare la vista di certe situazioni.. Su FilmUp ha preso un 6.. quindi un voto in media col mio direi..










Ah, stavo scordando, martedì invece ho visto "Venti sette Volte in bianco".. Katherine Heigl già mi piaceva, adorando Grey's anatomy non poteva essere diversamente... direi "ideale per rilassarsi".. trama abbastanza scontata.. ma in alcuni momenti divertenti..











Non male l'idea della Premiere invece!



































Nonostante tutto, uscendo dalla Sala dell'Odeon, è venuto spontaneo chiedersi: Matrimonio o Convivenza???



Oggi, passeggiando per le vie di Milano, ho avuto la conferma che le cosiddette follie da matrimonio non sono tutta una finzione cinematografica! Una ragazza raccontava di essere alle prese con una lunga e dura selezione di... suonatori d'organo, per scegliere quello più adatto al suo matrimonio...

Mi è venuto da sorridere e da ripensare al film..